Nardò Today

Abbigliamento contraffatto, sequestrati 500 capi al mercato settimanale

L’operazione è stata condotta dalla guardia di finanza della Compagnia di Gallipoli presso il mercato settimanale a Santa Maria al Bagno e durante la festa de Crocefisso di Galatone. Sorpresi i venditori si danno alla fuga

 

NARDO’ – Sequestro di capi di abbigliamento ed accessori per la moda contraffatti. L’operazione è stata condotta dalla guardia di finanza della Compagnia di Gallipoli presso il mercato settimanale a Santa Maria al Bagno, marina di Nardò, e durante la festa de Crocefisso di Galatone. Sequestrati in tutto circa 500 capi di abbigliamento ed accessori recanti note griffe contraffatte.

In particolare, i finanzieri avevano notato alcuni extracomunitari intenti ad offrire i loro prodotti abilmente contraffatti agli avventori, cercando in tutti i modi di venderli nel più breve tempo possibile.  Alla vista dei militari, i venditori si sono alla fuga facendo perdere le proprie tracce tra la gente, abbandonando la merce ai bordi della strada.

Sono state sequestrate scarpe, maglie, occhiali da sole, foulard, jeans, giubbini e camicie, recanti noti marchi, che, in ragione delle modalità di confezionamento, della loro fattura, dei materiali utilizzati per la loro realizzazione risultavano contraffatte.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ferisce un 29enne a colpi di pistola per gelosia, rintracciato l'autore

  • Cronaca

    Lavori nel porto non a regola d'arte: lo scoglio resta danneggiato

  • Politica

    Analisi del voto: la lealtà degli elettorati premia l'intesa tra Salvemini e Delli Noci

  • Gallipoli

    Baraccopoli su lungomare Marconi, completato lo sgombero dell’area

I più letti della settimana

  • Serata di follia: entra nel negozio e appicca un incendio con benzina

  • Cocaina nascosta dentro lo scantinato, quattro anni e 18mila euro di multa

  • Distrusse con le fiamme l'auto di un commerciante, incastrato 23enne

  • Parte l’operazione “5 vele” nei comuni dell’Alto Salento Ionico. Mellone chiama i sindaci

Torna su
LeccePrima è in caricamento