Notizie da Nardò

Cade dall'impalcatura del chiostro. Ricoverato un operaio 53enne

Forse per un malore, l'uomo ha perso l'equilibrio, smontando uno dei ponteggi del cantiere nel centro di Nardò. Soccorso, è stato condotto in ospedale, dove gli sono stati riscontrati alcuni traumi da caduta. Guarirà in un mese

I lavori nel chiostro.

NARDÒ - Forse un malore improvviso, o la perdita dell'equilibrio smontando un ponteggio, ha causato l'infortunio a Massimo Micca, operaio 53enne di Nardò. L'uomo è precipitato, questa mattina, intorno alle 11,30, da un'altezza non eccessiva - circa un metro e mezzo - ma che non gli ha risparmiato la corsa al pronto soccorso dell'ospedale di Copertino, dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti di rito.

Ricoverato nel reparto di Ortopedia, ha riportato diversi traumi da caduta, giudicati guaribili entro trenta giorni. Il 50enne stava prestando la propria manodopera nel cantiere allestito all'interno del Chiostro dei Carmelitani, nel centro neretino, dove il Comune ha inaugurato i lavori di restauro a partire dal mese di febbraio e che proseguiranno per circa due anni.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, che hanno prestato assistenza alla vittima dell'accaduto, anche gli agenti di polizia del commissariato di Nardò e i colleghi della scientifica.Inevitabile anche un sopralluogo del personale dello Spesal, per gli accertamenti di competenza, utili alla ricostruzione dell'esatta dinamica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento