Notizie da Nardò

Derby al Nardò col Maglie. Virtus: Rizzo, buon esordio

La sesta giornata accende i riflettori sul derby salentino tra Nuova Nardò e Toma Maglie, vinto dai granata. Esordio con vittoria per Rizzo sulla panchina della Virtus, che espugna Mesagne

Pronto riscatto per Nardò e Casarano. La sesta giornata del campionato d'eccellenza accende i riflettori sul derby salentino tra Nuova Nardò e Toma Maglie. La partita vive un primo tempo di perfetto equilibrio, ma gli ospiti trovano il punto del vantaggio con Vetrugno che insacca il corner calciato dall'ex Cezza. Qualche responsabilità per Bassi, che non riesce a respingere il pallone oltre la linea sebbene si trovasse sulla traiettoria. Il secondo tempo si apre con Bassi che riscatta l'errore deviando in corner la parabola disegnata da Striano. La partita cambia improvvisamente perché Jaures si fa cacciare per doppia ammonizione e il Toro trova il pareggio con Sisalli, che anticipa Antonica forse in gioco pericoloso, ma l'arbitro convalida la segnatura tra le proteste magliesi.

Al 10° i granata trovano il sorpasso con il colpo di testa di Millan che finalizza al meglio il cross dalla sinistra di Presicce. Sisalli delizia il pubblico con il calcio di punizione che aggira la barriera e batte imparabilmente Antonica, costretto a raccogliere il quarto pallone in fondo al sacco quando Nanè lo scavalca e segna il suo primo gol in maglia granata. Tre punti pesanti, con i quali la squadra di Mister Sgobba si porta in terza posizione alle spalle di Corato e Bisceglie.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esordio vittorioso per Rizzo sulla panchina della Virtus, che espugna Mesagne per 2 a 0. Nel primo tempo segna Taurino, il secondo è Mortari - show: prima colpisce la traversa e poi semina il panico tra le maglie gialloblù regalando a Caggianelli un pallone facile facile da mettere dentro. Nel complesso buona prova dei rossoazzurri, apparsi ordinati, solidi in difesa e pericolosi nelle ripartenze veloci. Il sodalizio casaranese risale in quarta posizione. Il Copertino firma un'altra impresa: sotto di due reti a Bari contro il Liberty riesce a pareggiare per effetto dei gol di De Benedictis e Frisenda: i rossoverdi continuano a togliersi soddisfazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento