Notizie da Nardò

Eccellenza: Casarano parte in quarta, tonfo del Nardò

La Virtus batte 1 a 0 il Castellana e annuncia subito di voler dettare legge nel torneo. Esordio amaro per la Nuova Nardò, fermata in casa dal Massafra. Tricase vince in trasferta, Copertino in casa

palla_calcio-32
CASARANO - CASTELLANA 1 - 0

Prima partita e primi tre punti, tutti avvisati. La Virtus Casarano si impone per 1 a 0 sul Castellana con un rigore di D'Anna dinanzi al suggestivo scenario del Capozza. Nonostante le condizioni fisiche non ottimali dei ragazzi dei salentini, i rossazzurri lanciano un forte segnale alle dirette concorrenti per il prosieguo della stagione. Mister De Luca si presenta con un insolito 4- 4- 1-1 complice le pesanti assenze in attacco; più spregiudicato il modulo di Bianchetti che esordisce col 4- 3- 2- 1 con Aragao e D' Anna a supporto del terminale offensivo Luperto.

La Virtus parte al piccolo trotto e solo al quarto d' ora si affaccia nell'area avversaria con un ottima incursione di D' Anna , bravo a liberarsi di un paio di avversari per poi scagliare un destro che termina di poco a lato. I padroni di casa iniziano a dettare i ritmi della gara e al 29esimo ancora un ispiratissimo D' Anna si guadagna la massima punizione che decreterà il risultato finale. Lo stesso attaccante si incarica della battuta e con freddezza spiazza Lacenere, provocando il boato del Capozza. Da qui alla fine la Virtus si limita a controllare il match mantenendo sempre il pallino del gioco dinanzi ad un Castellana quasi arrendevole e sfiduciato; anche nella ripresa la musica non cambia e i rossazzurri amministrano il risultato a dimostrazione di quanto la squadra abbia acquisito forza e consapevolezza nei propri mezzi. L'obiettivo è ormai dichiarato… vincere il campionato.

NARDO' - MASSAFRA 0 - 2

Falsa partenza della Nuova Nardò che perde per 2 a 0 in casa contro il Massafra; match winner della gara è uno scatenato Montanaro che colpisce in apertura su calcio di rigore per poi chiudere i giochi all'inizio della ripresa, complice uno svarione difensivo della compagine neretina. Immediata la reazione dei padroni di casa che colgono una traversa con Volturno e sprecano dal dischetto con De Benedictis. Escluso il cuore e l'orgoglio che ha da sempre contraddistinto i granata, c'è ancora tanto da lavorare per mister Lepore, con lo scopo di oliare gli ingranaggi di una squadra che ancora scricchiola.

La matricola Tricase fa sul serio ed espugna il campo del Terlizzi per 2 a 1; stesso risultato per il Copertino che centra la prima vittoria casalinga contro il Lucera; amaro debutto invece per il Sogliano che perde 1 a 0 in casa del Brindisi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento