Notizie da Nardò

Malore improvviso in acqua: inutili i tentativi di rianimazione per un 80enne

Un anziano originario di Galatone è spirato, nel primo pomeriggio, nei pressi della scogliera de Le Quattro colonne, la marina neretina

Il luogo dell'episodio.

SANTA MARIA AL BAGNO – Un malore in acqua, mentre si avvicina alla riva e un anziano perde la vita. Oreste Colopi, un 80enne di Galatone, da anni residente a Milano. L’anziano è infatti spirato nel primo pomeriggio tra  Santa Maria al Bagno e  Le Quattro Colonne, davanti agli occhi, impotenti, dei turisti presenti sulla scogliera nota come “delle sorgenti”.

6ea14e9e-1f62-47d9-b20e-c774f3dcf4e1-2Un malore, probabilmente un infarto, lo ha colpito qualche minuto dopo aver salutato la propria moglie che, intanto, si era diretta verso casa. Immediati i soccorsi da parte dei bagnanti e poi degli operatori del 118: le manovre, però, si sono rivelate inutili e per l’uomo non c’è stato più nulla da fare.

Sul luogo, anche i militari della guardia costiera, i carabinieri del posto e gli agenti di polizia locale neretina. La salma sarà restituita ai famigliari, per l'ennesimo saluto al proprio caro: sarebbe dovuto essere un giorno, spensierato, di vacanza e mare. Invece si è trasformato in un incubo. In un dolore straziante.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Vino adulterato: undici arresti e quattro aziende sequestrate dal Nas

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento