Notizie da Nardò

rifiuti: bagarre a Nardò sulla discarica di castellino

Per il presidente dell'Ato/Lecce2 Macculi per uscire dalla congestione bisognerebbe riaprire il deposito. Il sindaco Vaglio: "Basta strumentalizzazioni dell'opposizione, convochiamo il Consglio"

Continua a tenere banco l'argomento rifiuti in relazione alla discarica di Castellino. A ravvivare la fiamma della polemica sono state le parole del presidente dell'Ato/Lecce2 Silvano Macculi, secondo cui il modo migliore per uscire dalla congestione dei rifiuti sarebbe proprio la riapertura dell'impianto neretino.

"Le parole di Macculi - ha dichiarato il sindaco di Nardò Antonio Vaglio - danno ragione a quelli che erano i miei pensieri in campagna elettorale, cioè che se avesse vinto la destra avrebbe fatto di tutto per riaprire Castellino". Il sindaco ha perciò richiesto al presidente Salvatore De Vitis uno specifico consiglio in cui verranno affrontati una volta per tutte i dubbi e le polemiche del caso. "Sono stanco delle continue strumentalizzazioni dell'opposizione - ha tuonato Vaglio -: il consigliere Capoti non ricorda che chi poteva richiedere queste royalty di cui tanto si parla era proprio l'amministrazione guidata dall'attuale consigliere Dell'Anna. Per quanto riguarda invece il ristoro la mia amministrazione lo ha già richiesto e a breve dovremmo ricevere le somme dovuteci".

Una bagarre che si spera trovi il suo epilogo nel citato Consiglio comunale; semmai preoccupa il fatto che si torni a parlare di una riapertura dell'impianto di Castellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

Torna su
LeccePrima è in caricamento