Notizie da Nardò

Schianto sulla Nardò-Avetrana, muore a 21 anni

A bordo di uno scooter si schiantano contro un'auto nei pressi dell'incrocio per Sant'Isidoro. Ha perso la vita Marco Petranca, di Nardò, mentre l'amico 17enne è in prognosi riservata

RADIOMOBILE CAMPI - AUTOMBULANZA-4
Ancora sangue sulle strade salentine. Un'altra giovane vita si è spezzata lungo le vie che costeggiano il mare a seguito di un incidente verificatosi questo pomeriggio intorno alle 17. Nel tremendo impatto ha perso la vita un ragazzo di 21 anni, Marco Petranca, di Nardò, che viaggiava a bordo di uno scooter insieme al suo amico di appena 17 anni, F. P., anche lui di Nardò. Quest'ultimo si trova ora ricoverato in prognosi riservata presso l'ospedale di Copertino per aver riportato un violento trauma cranico in seguito alla caduta sull'asfalto. La vittima, invece, è deceduta durante il trasporto presso il "Vito Fazzi" di Lecce. Marco Petranca non ha retto infatti alla tremenda botta rimediata anche lui al capo: dopo lo schianto il giovane ha compiuto un volo di circa 30 metri prima di precipitare sul suolo ed il colpo gli è stato fatale. Eppure, tutti e due i raggazi indossavano il casco.

Lo scontro tra i due mezzi si è verificato sulla Copertino-Sant'Isidoro, all'altezza di un pericoloso incrocio con la Nardò-Avetrana, a circa un chilometro dalla marina di Porto Cesareo. Lo scooter Yamaha, con a bordo i due giovani che viaggiavano in direzione di Nardò, si è schiantato con una Renault Clio mentre l'utilitaria si apprestava a ripartire in direzione di Copertino, dopo che comunque si sarebbe fermata allo stop. Rimasto illeso il conducente dell'auto. La dinamica dell'incidente è ancora tuttora chiarire e in queste ore è allo studio della polizia municipale di Nardò, intervenuta sul luogo della tragedia insieme con i carabinieri della stazione di Porto Cesareo e i soccorsi del "118".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

Torna su
LeccePrima è in caricamento