Notizie da Nardò

Mellone nomina la giunta: quattro gli assessori esterni, tre le donne

Il nuovo sindaco di Nardò ha firmato i decreti di nomina. Al Bilancio Giampiero Lupo che era candidato consigliere con una lista a sostegno di Antonio Vaglio

La giunta comunale di Nardò nello studio del sindaco Pippi Mellone.

NARDO’ – Il nuovo sindaco di Nardò, Pippi Mellone, ha firmato questa mattina i decreti di nomina dei sette assessori che con lui integreranno la giunta. Tre sono donne, quattro gli esterni e tra questi un candidato consigliere nelle fila di un’altra coalizione, quella che sosteneva Antonio Vaglio al primo turno.

“Il fatto che, nell'ultima tornata elettorale, Giampiero Lupo sia stato candidato con i Popolari – ha spiegato il primo cittadino – è stato ininfluente rispetto alla mia scelta. Hanno prevalso, invece, l'ottimo rapporto personale e di collaborazione, che dura da oltre sei anni, l'indiscussa competenza e l'esigenza di rimettere immediatamente in moto la macchina comunale. Ed ora tutti al lavoro”.

“Abbiamo varato una giunta innovativa – ha detto con soddisfazione Mellone – che sovrappone la componente politica a competenze tecniche di tutto rilievo. Una giunta che sarà molto attenta al territorio e sarà in grado di guidare passo per passo l'apparato burocratico. Si tratta del primo tassello di una riorganizzazione totale della macchina amministrativa, che è necessaria per puntare agli ambiziosi obiettivi di sviluppo che ci siamo prefissi”.

Il sindaco ha trattenuto le deleghe a trasparenza , centro storico, pug, sport, spettacolo, politiche dell'accoglienza, periferie, cimitero, sicurezza e protezione civile, Randagismo, Pesca. Di seguito i componenti  dell’esecutivo cittadino, con le rispettive competenze:  Oronzo Capoti , 55 anni, è il vicesindaco con delega ai lavori pubblici, alla manutenzione stradale e alla pubblica illuminazione

Graziano De Tuglie, 60 anni è il nuovo assessore all'ambiente, ai parchi e alle aree protette, al verde pubblico e demanio, alle politiche per l'energia, i servizi ecologici e la polizia locale. Per Daniela Dell’Anna, 54 anni deleghe alle politiche sociali, le politiche per la famiglia, l'emergenza abitativa, l'istruzione ed il piano locale di zona.

Giampiero Lupo, 41 anni, è l’assessore alle finanze, ai tributi, alla gestione del patrimonio e del catasto, alla programmazione e alle risorse umane. Per Francesco Plantera, 40 anni, il turismo, la formazione e la cultura. A Maria Grazia Sodero, 36 anni, deleghe a sviluppo economico, commercio, industria, agricoltura, sportello unico per le imprese, artigianato, mercati, caccia e contenzioso. L’assessore all’urbanistica, rigenerazione e riqualificazione dell'edificato, condono edilizio, e lotta all'abusivismo edilizio è Giulia Tedesco, 33 anni. 

I candidati che dovrebbero entrare in consiglio comunale al posto dei tre assessori eletti sono Tony Romano per la lista Andare Oltre al posto di Maria Grazia Sodero, Antonio De Mitri per Tutto per Nardò al posto di Graziano De Tuglie e Sergio Manca per Libra al posto di Oronzo Capoti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento