Nardò Today

Dissuasori nel centro di Nardò, il sindaco: “Nessun pericolo per i mezzi di soccorso”

Marcello Risi ha rassicurato i cittadini sulla sicurezza dei dispositivi installati a ridosso dei varchi del centro storico

Il comando di polizia municipale di Nardò

NARDO’ - Il sindaco di Nardò, Marcello Risi, precisa che “I dissuasori mobili, installati ai varchi d'accesso al centro storico, si attivano non solo tramite il radiocomando fornito ai mezzi autorizzati ma anche al passaggio dei mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine”.

La puntualizzazione scaturisce a seguito di alcune polemiche sollevate dagli stessi cittadini, che si sono interrogati sui potenziali disagi che avrebbero potuto provocare i dispositivi elettronici, in caso di emergenza come, per esempio, il passaggio dei mezzi di soccorso.

Ma gli apparecchi installati nella cittadina, a detta del primo cittadino neretino, sarebbero corredati di un rilevatore acustico di sirene che consente il transito alle ambulanze, ai mezzi delle forze dell’ordine e a quelli dei vigili del fuoco. “Il corretto funzionamento di quei rilevatori acustici viene regolarmente verificato dal personale della polizia municipale”, ha concluso Risi

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Quindi, ad esempio, se l'ambulanza deve accedere in codice verde (dove non è previsto l'utilizzo delle "sirene";) deve azionarle per poter passare? Anche in piena notte?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Prima in camion, poi in furgone: ladri inseguiti due volte in una notte

  • Incidenti stradali

    Incidente in moto, si aggrava dopo 24 ore: in Rianimazione

  • Cronaca

    Morte nel salumificio, finiscono a giudizio i fratelli Attilio e Antonio Scarlino

  • Cronaca

    Bimbo morto durante il parto, quattro i medici indagati. Giovedì l'autopsia

I più letti della settimana

  • Lite per un gatto avvelenato, ferito al volto con un taglierino

  • Nell'auto passamontagna e parti di una pistola. Ma non per Carnevale: tre denunce

  • Il liceo come un "bancomat": incastrato il giovane ladro delle macchinette

  • L’incubo degli incendi notturni: altri due veicoli distrutti dalle fiamme

  • Nessuna omissione di atti d'ufficio, assolto ex dirigente dell'ufficio tecnico

  • Ladri nel campo fotovoltaico, ma abbandonano 50 bobine di rame

Torna su
LeccePrima è in caricamento