homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Nardò Today

Dissuasori nel centro di Nardò, il sindaco: “Nessun pericolo per i mezzi di soccorso”

Marcello Risi ha rassicurato i cittadini sulla sicurezza dei dispositivi installati a ridosso dei varchi del centro storico

Il comando di polizia municipale di Nardò

NARDO’ - Il sindaco di Nardò, Marcello Risi, precisa che “I dissuasori mobili, installati ai varchi d'accesso al centro storico, si attivano non solo tramite il radiocomando fornito ai mezzi autorizzati ma anche al passaggio dei mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine”.

La puntualizzazione scaturisce a seguito di alcune polemiche sollevate dagli stessi cittadini, che si sono interrogati sui potenziali disagi che avrebbero potuto provocare i dispositivi elettronici, in caso di emergenza come, per esempio, il passaggio dei mezzi di soccorso.

Ma gli apparecchi installati nella cittadina, a detta del primo cittadino neretino, sarebbero corredati di un rilevatore acustico di sirene che consente il transito alle ambulanze, ai mezzi delle forze dell’ordine e a quelli dei vigili del fuoco. “Il corretto funzionamento di quei rilevatori acustici viene regolarmente verificato dal personale della polizia municipale”, ha concluso Risi

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Quindi, ad esempio, se l'ambulanza deve accedere in codice verde (dove non è previsto l'utilizzo delle "sirene";) deve azionarle per poter passare? Anche in piena notte?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sottraeva denaro dalla farmacia in cui era impiegato, condannato a due anni

  • Nardò

    Mellone nomina la giunta: quattro gli assessori esterni, tre le donne

  • Politica

    Sinistra di lotta o di governo? L'eterno dilemma e le scelte del Pd

  • Politica

    La destra presenta il suo comitato per il no alla riforma costituzionale

I più letti della settimana

  • Testacoda e schianto in galleria contro la colonnina degli estintori

  • I turisti della Le Lyrial salutano Otranto dalla nave. Il sindaco va su tutte le furie

  • Dopo il maxi arsenale trovato nella masseria scattano le manette

  • Oltre duemila ricci pescati nella riserva marina: denunciati in tre

  • Operazione "Vortice-Déjà Vu", inflitti quattro secoli di carcere in abbreviato

  • Riti satanici e abusi sui minori di una comunità, inflitte due condanne

Torna su
LeccePrima è in caricamento