Notizie da Nardò

Badante fa copia delle chiavi e col complice tenta furto in una casa: entrambi nei guai

I carabinieri della stazione di Nardò hanno arrestato, in flagranza di reato, un 50enne del posto e una 52enne di nazionalità romena. Dopo aver udito dei rumori in un’abitazione di Santa Maria al Bagno, i militari li hanno attesi e condotti in caserma. La donna aveva effettuato un duplicato della chiave, per tentare il furto assieme al complice

I carabinieri della stazione di Nardò

SANTA MARIA AL BAGNO (Nardò) – Qualche volta va male persino ai topi d’appartamento.  I carabinieri di Nardò hanno arrestato, nella serata di ieri, una coppia in flagranza di reato per tentato furto nella marina della cittadina. Vito Antico, 50enne, ed Elena Dietrich, di 52 anni, sono stati fermati perché ritenuti topi d’appartamento. Intorno alle 20, nel corso di un servizio di pattugliamento nella zona di Santa Maria al Bagno, hanno notato che all’interno di appartamento vi era qualcuno. Il particolare ha insospettito i militari in quanto, visto l’orario, appariva quantomeno poco plausibile che fossero presenti i proprietari.antico vito-2

Si udivano rumori di mobilio spostato, apertura e chiusura di cassetti, proprio come se qualcuno stesse rovistando. I militari della compagnia di Gallipoli hanno bussato al portone e quei rumori si sono interrotti immediatamente. Nessuno ha aperto. Ma i militari hanno atteso in zona. Dopo una ventina di minuti è uscita la coppia, dichiarando di essere stata mandata lì dagli stessi proprietari e mostrando persino le chiavi.  Sono stati condotti entrambi in caserma dove sono stati convocati i titolari dell’appartamento, peraltro messo a soqquadro.ditrich elena-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 I malcapitati hanno riconosciuto nella donna la badante di un parente. Hanno inoltre riferito che, già nei giorni scorsi, qualcuno era entrato nell’abitazione estiva e che, quasi certamente, era in possesso delle chiavi dal momento che non erano stati trovati segni di effrazione. Il mazzo di chiavi è risultato essere una copia che la donna, di nazionalità rumena, si era procacciato. Sulla base di questi elementi i due soggetti sono stati tratti in arresto per tentato furto in abitazione e, su disposizione del pm di turno, ristretti agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento