Notizie da Nardò

Cani nel parco senza guinzaglio e museruola, sanzioni delle guardie zoofile

Blitz nel parco naturale di Porto Selvaggio dell'associazione Aeop che ha multato una decina di persone. Diversi anche i casi di proprietari senza l'attrezzatura per ripulire le deiezioni. Nei giorni scorsi diversi esposti presentati al Comune e alla polizia locale

NARDO’ – E’ vero che Fido è il miglior amico dell’uomo, ma questo non significa che possa muoversi ovunque come un comune bagnante. E così, le guardie zoofile Aeop di Nardò hanno deciso di svolgere un po’ di controlli in un’area in particolare, quella del parco naturale protetto di Porto Selvaggio.

Questo anche perché negli ultimi giorni sono arrivati diversi esposti, indirizzati sia agli uffici comunali, sia al comando di polizia locale, e tutti per lo stesso motivo: la conduzione di amici a quattro zampe in maniera un po’ troppo libera da parte di diversi padroni.

Le guardie, in effetti, hanno riscontrato diverse irregolarità, esattamente come da segnalazioni, arrivando ad elevare dieci sanzioni amministrative per un totale di 500 euro. Fra i problemi più frequenti, la mancata dichiarazione del cane all'anagrafe regionale, animali condotti senza guinzaglio e museruola o assenza dell'attrezzatura per la raccolta delle deiezioni. Il che non è già bello in città, figurarsi in un parco vicino al mare, dove si cammina magari scalzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da segnalare che alcuni venditori ambulanti abusivi si sono allontanati in fretta e in furia, nonostante non fossero certo loro l’oggetto dei controlli. Il coordinatore delle guardie zoofile assicura anche che per tutta l'estate si i sopralluoghi nel parco saranno diversi, proprio per prevenire eventuali rischi per i numerosi frequentatori, fra cui famiglie con bambini, soprattutto per la presenza di cani tenuti senza guinzaglio o museruola, spesso anche di grossa taglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento