Notizie da Nardò

Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Risolto il caso della 29enne di origine bresciana, ma residente da anni a Nardò dove vive con la famiglia. Il marito ne aveva denunciato la scomparsa presso la caserma dei carabinieri

Ostia, stazione Lido Centro (Foto da Roma Today).

NARDÒ - Rintracciata a Ostia, la 29enne di cui non si avevano notizie dal 30 giugno, sta bene. Per quel che è dato sapere, quello di Giovanna Broggio, originaria del Bresciano ma da otto anni residente a Nardò, è stato un caso di allontamento volontario.

Nella serata di martedì, terminata la cena, aveva fatto perdere le sue tracce tanto che il marito, la mattina successiva, aveva presentato formale denuncia presso la caserma dei carabinieri. Madre di due figli, viveva con la famiglia nella zona 167, nei pressi di piazza Achille Grandi. Uscita di casa per conferire i rifiuti, così aveva detto, non aveva fatto più ritorno. 

Secondo quanto riferito dal marito, i tentativi di contattarla telefonicamente erano andati a vuoti perché il dispositivo risultava spento. Le indagini sono state avviate immediatamente, anche tramite l'ascolto dei vicini e l'acquisizione di immagini dei circuiti di video sorveglianza presenti nella zona. Il caso di Giovanna Broggio era stato citato anche nel corso della puntata delle nota trasmissione "Chi l'ha visto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento